Ecobonus 2021: scopri come ottenere lo sconto direttamente in fattura

Con Ecobonus 2021 risparmia subito grazie allo sconto immediato in fattura

Se l’anno scorso avresti voluto approfittare dell’Ecobonus per sostituire la tua vecchia caldaia o il condizionatore o per acquistarli ex novo ma non hai fatto in tempo, niente paura, perché l’Ecobonus è stato prorogato fino al 31 dicembre 2021, quindi hai tutto il tempo necessario per acquistare o sostituire la caldaia e/o il condizionatore.

Rispetto all’anno scorso, adesso però c’è di più. La novità è che l’Ecobonus 2021 non riguarda più esclusivamente coloro che intraprendono una ristrutturazione dell’immobile, ma anche tutti coloro che desiderano acquistare o sostituire condizionatore e/o caldaia. Questo perché la parola d’ordine è sempre “Risparmio Energetico”. Un condizionatore di ultima generazione oltre a prestazioni di ottima qualità, garantisce un minor impatto ambientale. Qualità che per chi lo acquista si traduce anche in un forte risparmio in bolletta, oltre che in una riduzione dell’inquinamento ambientale.

In più, se ti rivolgi ad aziende come Assitech, anziché ricevere l’Ecobonus tramite sconto fiscale nei dieci anni previsti dalla legge, potrai avere direttamente lo SCONTO IN FATTURA. Questo vuol dire che per le caldaie avrai SUBITO uno SCONTO del 65% e per i climatizzatori del 50%. In altre parole, in caso di acquisto di una caldaia da 1.000 euro, pagherai ad Assitech solamente il 35% dell’importo, ovvero 350,00 euro, cifra per cui avrai l’apparecchio installato direttamente in casa tua.

Chiaramente, l’entità dello sconto fiscale cambierà a seconda della tipologia del dispositivo acquistato. Ad esempio, per l’acquisto di un nuovo condizionatore a pompa di calore ad alta efficienza energetica, in sostituzione di un apparecchio obsoleto e di classe energetica inferiore, si avrà diritto ad un’agevolazione del 65%. Mentre, per l’acquisto di un condizionatore con almeno classe energetica A+ si avrà diritto ad un’agevolazione pari al 50%.

Se non si opta per lo sconto in fattura, l’Ecobonus 2021 si manifesta sotto forma di detrazione sulla tassazione IRPEF, cioè dell’imposta sul reddito. L’importo che si può portare in detrazione, nei dieci anni successivi all’acquisto, varia in base a seconda delle caratteristiche del dispositivo e dell’immobile. A tal proposito, è bene tener presente che alcune aziende, come Assitech, consentono di portare in detrazione oltre alla spesa effettuata per l’apparecchio, caldaia o climatizzatore, anche i costi necessari per la sua installazione. Non tutte le ditte offrono questa opportunità, perciò scegli bene. Assitech ti garantisce i prodotti migliori, scontando direttamente il prezzo come previsto dalla normativa.

Dunque, per ottenerlo bisognerà avvalersi di metodi di pagamento elettronici o tracciabili e poi presentare tutta la documentazione a riguardo. In particolare, nel pagamento dovranno essere specificati i dati di chi effettua la spesa, la causale e il destinatario. Chiaramente avrà diritto il bonus la persona che detiene un diritto sull’immobile e che, contestualmente effettua il

pagamento per l’acquisto o la sostituzione del condizionatore. Nello specifico, potranno richiedere il bonus: i proprietari dell’immobile – persone fisiche o giuridiche; persone che pagano le spese sull’immobile, come: locatari, conviventi, coniugi separati.

 

 

CONDIVIDI L’ARTICOLO

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest